Scenari politici inaspettati all’orizzonte per Boscoreale. Sembrerebbero, infatti, configurarsi numerosi cambiamenti in atto nella maggioranza che, in consiglio comunale, sostiene il sindaco Balzano, con la clamorosa esclusione di quasi tutti i consiglieri del Partito Democratico, partito principale della candidatura di Balzano a primo cittadino. Pare che, in quest’ottica, sia stato siglato un documento ufficiale tra 9 consiglieri con il quale si sosterrebbe l’amministrazione attuale a patto che vengano portati a termine alcuni obiettivi programmatici indicati nel documento stesso, primo tra tutti l’approvazione del PUC.

Tra i 9 consiglieri firmatari del documento dovrebbero esserci figure come Giacomo Tafuro, Antonio Mappa, Salvatore Nastri, Gaetano Campanile, Gaetano Crifò, Michele Vaiano, Francesco Faraone, Patrizia Buono e, soprattutto, Gennaro Langella. Si tratterebbe, in quest’ultimo caso, di un’alleanza profondamente innaturale, visto che Langella e Balzano sono stati due volte sfidanti per la carica di primo cittadino ed ancora oggi Langella viene considerato come il principale esponente dell’opposizione, anche se i due sono stati già alleati ai tempi di Sergianni.

Qualora queste voci fossero confermate dai fatti, si tratterebbe di una situazione decisamente “sui generis” che imporrebbe una riflessione a tutta la classe politica locale e a tutta la cittadinanza. Dati tali presupposti, forse, bisognerebbe interrogarsi se proseguire su questa strada tortuosa oppure tornare al voto ed intraprendere un percorso differente per lo sviluppo di Boscoreale.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Buffone sulla crisi politica