“Ieri, finalmente, dopo mie ripetute e costanti sollecitazioni, abbiamo ricevuto il decreto del Provveditore interregionale per le opere pubbliche con il quale ha aggiudicato l’appalto del servizio di mensa scolastica. Da oggi, quindi, decorrono i trentacinque giorni previsti per legge per la stipula del contratto. Posso pertanto affermare che il servizio mensa avrà inizio entro gennaio 2020”. Così il sindaco Antonio Diplomatico annuncia la chiusura del procedimento di aggiudicazione dell’appalto pluriennale della mensa agli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

“Come ho riferito nel corso del recente cordialissimo incontro avuto con una rappresentanza delle mamme - ha aggiunto il sindaco -, i motivi del ritardo sono dovuti unicamente a responsabilità della Stazione Unica Appaltante, alla quale gli atti di gara erano stati inviati fin dal mese di marzo”.

Intanto, il settore pubblica istruzione ha già iniziato le procedure per l’avvio del servizio subito dopo la stipula del contratto, e nei prossimi giorni saranno comunicati sia il costo del pasto, sostanzialmente invariato con uno scostamento di pochi centesimi, per fasce reddituali, sia i nominativi degli esercenti che si sono convenzionati con il Comune per il servizio di ricarica del conto elettronico di ogni alunno.

Con l’occasione si rammenta che per fruire della mensa scolastica è obbligatoria l’iscrizione al servizio che può essere effettuata online, accedendo alla sezione “Mensa scolastica” in home page del portale internet istituzionale www.comune.boscoreale.na.it e compilando il form di iscrizione. Sarà comunque possibile effettuare anche l’iscrizione cartacea utilizzando il modello in distribuzione presso il settore pubblica istruzione, uffici comunali Piano Napoli Villa Regina, e scaricabile dal portale internet istituzionale, sempre sezione “Mensa scolastica”, che va presentato, unitamente alla documentazione richiesta, al protocollo generale ubicato presso la Casa Municipale di piazza Pace, o inviato a mezzo servizio postale.

Agli alunni diversamente abili il servizio è garantito gratuitamente. Anche per questi alunni è obbligatoria l’iscrizione che altrettanto può avvenire online adoperando la suddetta procedura, o in alternativa utilizzando la modalità cartacea compilando l’apposito modello altrettanto disponibile nella sezione “Mensa scolastica” del portale internet istituzionale.