L’avvocato Ippolito Matrone candidato sindaco per Forza Italia o, per meglio dire, per una parte di essa. Il nome, ormai caldo, è stato confermato dai consiglieri comunali Gaetano Crifò e Michele Vaiano, decisamente propensi per una sua candidatura a primo cittadino di Boscoreale. In particolare, il primo conferma il nome circolato in queste ore, spiegando la scelta dell’auspicata candidatura. “Boscoreale ha bisogno di chiarezza, sicurezza e di chi si assume le responsabilità. – ha chiosato – Forza Italia è risultato, a Boscoreale, il primo partito della coalizione di centrodestra alle scorse politiche e deve assumersi la responsabilità guida. Comunque se, più avanti, ci saranno gruppi che aderiranno a questa posizione, si può benissimo ridiscutere”. Un chiaro segnale di apertura verso altri cartelli politici che vorranno allinearsi alla suddetta posizione. In Forza Italia, tuttavia, non remerebbero tutti nella stessa direzione, considerata la fetta di partito che fa capo a Massimiliano Zecchi, responsabile cittadino, che sarebbe propensa ad altro tipo di movimenti e alleanze. Una situazione tutta in divenire per la quale sono attesi ulteriori sviluppi.
È lo stesso Ippolito Matrone a frenare, per il momento, su una sua possibile candidatura. “Mi fa piacere che facciano il mio nome per quest’incarico così delicato. – ha argomentato – Tuttavia, si tratta di questioni ancora da decidere. Al momento, quello di cui sono sicuro è la mia professione di avvocato, visto che fa parte del mio dna. Gaetano Crifò, giustamente, fa un determinato tipo di discorso, ma non ho maturato alcuna decisione”. Una candidatura, dunque, nella realtà complessa dei fatti, ancora in bilico.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"