Tensione in giunta a Boscoreale, il sindaco Antonio Diplomatico ha silurato Gennaro Langella. Poche ore fa il primo cittadino ha ufficializzato la revoca dell’incarico all’ex assessore al bilancio.

“Ho adottato questo provvedimento – ha spiegato il sindaco – con l’obiettivo di garantire il buon andamento dell’amministrazione comunale, che impone al sindaco di avere a disposizione un assessore secondo i crismi dell’efficienza e nel pieno rispetto dei rapporti fiduciari. Tutta la maggioranza aveva riposto fiducia ed aspettative in Gennaro Langella, nella speranza che potesse mettere a disposizione la sua competenza in materia di bilancio e risollevare le sorti della città. Purtroppo non si è avuto nessun sostanziale contributo in tal senso”.

Pronta la replica di Gennaro Langella, il quale ha rivendicato uno dei risultati più importanti raggiunti dall’amministrazione: “I fatti parlano da soli. Abbiamo approvato il Puc dopo una lotta iniziata nel 2013 annullando tutte le procedure esistenti e rifacendolo completamente ex novo”. Ma c’è dell’altro: “Ho redatto una short list di professionisti per stilare una progettazione utile per intercettare fondi europei che, insieme con altre iniziative che ho presentato personalmente, non sono state mai prese in considerazione. Ci ha provato già un mese e mezzo fa – ha spiegato Langella – a cacciarmi dalla giunta, ma senza successo. Allora i consiglieri si sono opposti, ecco perché stavolta ha preferito agire da solo”.

Resta da capire ora come cambierà la geografia del consiglio comunale. Incerta è la posizione di almeno uno dei “fedelissimi” di Langella, come Michele Vaiano: “Sono stato colto di sorpresa dal provvedimento di revoca – ha spiegato il consigliere comunale -. Domani chiederò di incontrare il sindaco per avere ulteriori spiegazioni e da quelle poi trarrò le mie conclusioni”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"