Boscotrecase. Blitz anti-fannulloni al Comune, 23 dipendenti pubblici coinvolti. Tra loro anche 6 vigili urbani. Ventitrè le ordinanze di misura cautelare - firmate dal gip Giovanni De Angelis - ed eseguite oggi all’alba dai carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata (agli ordini del capitano Andrea Rapone). Secondo le prime indiscrezioni, i militari stanno acquisendo presso il Comune di Boscotrecase ulteriori “documenti chiave” per lo sviluppo delle indagini.

Truffa in concorso e false attestazioni le accuse mosse a vario titolo agli indagati dai pm della Procura della Repubblica oplontina. L’inchiesta, condotta tramite appostamenti in zona dai carabinieri della stazione di Trecase (agli ordini del maresciallo capo Antonio Tiano e del vice-comandante Claudio Milito), ha smascherato un presunto giro di “badge allegri”. I dipendenti coinvolti infatti, dopo aver strisciato il badge, si allontanavano regolarmente dal posto di lavoro. A breve, nuovi dettagli sul blitz. L'operazione è ancora in corso.