Sceglie i social e un tema di estrema attualità: la questione relativa all’esonero dei volontari della Protezione Civile. Da qui parte un primo duro affondo del consigliere comunale di Boscotrecase, Alberto Menechini, al sindaco Pietro Carotenuto. La data non è una a caso ma, come evidenzia il leader d’opposizione, cade dopo i primi 100 giorni di consiliatura. Ovvero, dopo oltre 3 mesi che hanno visto i due come unici competitor alla poltrona di primo cittadino.

Questo iniziale periodo di tempo della nuova amministrazione, secondo Menechini, “è stato caratterizzato dalla mancanza di confronto su problemi seri come lo scandalo dipendenti, dalla mancata convocazione delle commissioni consiliari e si sono conclusi nel peggiore dei modi con l'esonero dei volontari della Protezione civile”. Su questo tema, secondo il numero uno di ‘Piazza Pulita’, si stanno consumando “lotte intestine” perché “non sono riusciti a nominare un nuovo coordinatore. Scelta facile se dipendesse dalle competenze e non dai giochetti politici”.

Quindi, Menechini tira le somme: “In definitiva i primi 100 giorni sono stati caratterizzati solo da foto e selfie in altrui iniziative. Se il buongiorno si vede dal mattino – conclude – siamo veramente messi male”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"