Presentato il progetto 'Spazi Civici di Comunità' nell'aula consiliare del Comune di Boscotrecase che vede in prima linea la A.S.D Vesuvio Oplonti Volley.

Sport, salute, recupero sociale, spazi di aggregazione ed inclusione. Questo e molto altro è “Spazi Civici di Comunità – Play District”, il progetto patrocinato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale rivolto ai giovani dai 14 a 34 anni, presentato stamattina nel corso di una conferenza stampa presso l’Aula Consiliare del Comune di Boscotrecase.

Un progetto che vede in prima linea la A.S.D. Vesuvio Oplonti Volley, il team di pallavolo femminile di Torre Annunziata, inserita nel Girone I del Campionato Italiano di Serie B2, in collaborazione con il Comune di Boscotrecase e con il coordinamento della Cooperativa Sociale “l’Impronta” e dell'Associazione “Nuovi Orizzonti”.

“Abbiamo subito aderito a questo valido progetto di inclusione sociale e sportiva – ha dichiarato il Sindaco Carotenuto – in partenariato con l’ A.S.D. Vesuvio Oplonti Volley, capofila dello stesso, e delle due cooperative che si occupano delle attività extrasportive. L’Ente metterà a disposizione le proprie strutture e i propri spazi per la realizzazione delle attività previste dal progetto, che è in perfetta sintonia con la politica avviata dal Comune di Boscotrecase che ha inteso investire molto sullo sport, non solo come crescita psicofisica dei ragazzi, ma anche dando un valore sociale alla pratica sportiva intesa come recupero dei giovani e inserimento nelle attività sociali”.

“Siamo lieti della collaborazione con l’A.S.D. Oplonti Volley – ha dichiarato la coordinatrice regionale Campania Francesca Merenda – per l’attivazione di uno straordinario progetto di innovazione sociale che prevede non solo attività sportive, ma anche culturali e sociali, con l’obiettivo di offrire un’opportunità di crescita e di recupero per quei giovani che, ad oggi, non lavorano, non sono in cerca di occupazione e non hanno nemmeno intenzione di formarsi. Il progetto prevede, infatti, il coinvolgimento di figure specialistiche quali psicologi, educatori alimentari e sociologi per favorire il recupero di tutti i soggetti a rischio della cosiddetta vulnerabilità sociale. Ricordo, inoltre, che le attività sono totalmente gratuite”.

“Siamo felici e orgogliosi di far parte di questo progetto – ha detto il Presidente dell’A.S.D. Oplonti Volley, Cirillo – ringraziamo l’Amministrazione Comunale di Boscotrecase rappresentata dal Sindaco Pietro Carotenuto, il Dipartimento per le Politiche Giovanili, la Cooperativa Sociale “l’Impronta” e l'Associazione “Nuovi Orizzonti” che ci supporteranno dal punto di vista logistico ed operativo nelle attività progettuali in programma. Un’opportunità importante per i giovani che potranno usufruire di attività sportive e sociali in maniera del tutto gratuita per i prossimi 24 mesi. L’A.S.D. Oplonti Volley offrirà il proprio contributo non solo attraverso lezioni di pallavolo, ma anche con altre attività sportive quali pilates, yoga e danzo terapia”.

“Noi – ha detto la coordinatrice del progetto Miele – ci occuperemo delle attività extrasportive, quindi incentrate più sul sociale tra cui: salute e alimentazione con la presenza di una nutrizionista per risolvere le problematiche legate a questo tema; poi ci occuperemo anche dell’ascolto con uno psicolog…


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video