Sospeso il Preolimpico di Londra. La pugile torrese Irma Testa è costretta a rientrare in Italia insieme al resto della squadra e del team tecnico a causa dell’emergenza Covd-19 che oramai ha varcato la Manica. Nonostante il dilagare del virus sul continente, il torneo era comunque cominciato regolarmente in Gran Bretagna. Ma il dilagare dell’emergenza anche sull’isola ha costretto il Comitato Boxe del CIO a sospendere il torneo che era cominciato bene per la pugile torrese. Irma Testa infatti, dopo la vittoria contro la svizzera Sonia Brugger, avrebbe dovuto sfidare domani la russa Liudmila Vorontseva.

Per l'assegnazione dei rimanenti posti per Tokyo, visto quelli già assegnati all'Africa e all'Asia, il CIO sta ipotizzando lo svolgimento di tornei tra il maggio e giugno.