“Installeremo un rilevatore di velocità e dei dossi”. E’ stato questo il risultato dell’incontro avvenuto ieri mattina tra gli abitanti dell’ex rione Deriver e Gaetano Veltro, assessore alla viabilità di Torre Annunziata.

I cittadini del quartiere hanno protestato a gran voce nella serata di martedì all’ennesimo incidente. Stavolta per il giovane centauro 16enne che si è schiantato mentre era alla guida del suo Liberty 50, è andata veramente male. Infatti gli sono stati asportati la milza e un rene.

“E’ stata una discussione serena, nella quale i cittadini ci hanno presentato i loro problemi – ha dichiarato Veltro- Attueremo delle misure di sicurezza, ma gli scellerati sono comunque difficili da firmare. Non sarà possibile per legge installare degli autovelox, ma saranno immessi dei rilevatori di velocità, con delle pattuglie di vigili urbani che dovranno controllare la zona. Saranno anche creati dei dossi, che proveranno a rallentare la corsa soprattutto dei ciclomotori. Inoltre stiamo studiando anche una regolamentazione per i passaggi notturni degli autocarri. La delibera sta per essere approvata”.

Infine l’assessore ha aggiunto. “Stiamo rivedendo il passaggio pedonale in via Rampa Nunziante. Sarà installata una nuova segnaletica con le strisce che saranno ridisegnate. Il nostro obiettivo è sempre quello di salvaguardare l’incolumità dei pedoni”.

La situazione

L'incidente