Aveva appena preso a calci e pugni la moglie, dopo una furibonda lite: motivo per cui i carabinieri hanno arrestato un 38enne di Ercolano.
Dopo l'intervento dei militari, la donna ha poi riferito che non era la prima volta, c’erano stati altri episodi di violenze e minacce, finora mai denunciati.

Un atteggiamento tipico di chi a volte vuole tentare di risolvere una situazione rischiosa sperando in un miglioramento per inerzia. Il più delle volte, però, questo non avviene con pericolose conseguenze.
La donna è stata affidata a cure mediche per un trauma contusivo.
L’arrestato è invece in attesa di rito direttissimo.