Calcio campano sotto choc: a 31 anni si è tolto la vita Filippo Viscido. La tragedia è avvenuta ieri sera in via Baratta a Battipaglia dove il centrocampista viveva con la sua famiglia. Ancora sconosciute le cause del gesto.

Viscido ha vestito varie maglie nella sua carriera. Tra queste anche quella del Savoia nella stagione 2012/2013 sotto la gestione di Raffaele Verdezza e Sergio Contino, con Pasquale Vitter allenatore, poi sostituito da Salvatore Amura.

Vari i messaggi da parte di tanti suoi ex compagni, ma anche avversari e amici. Sgomento e disperazione anche tra i familiari. Viscido lascia una moglie e due figli. 

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt