I carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna hanno catturato oggi a Ostia Salvatore Calabria, 45 anni, già condannato all'ergastolo e ritenuto elemento di spicco del clan "De Sena", attivo a nord della provincia di Napoli.
Sulla sua testa pendeva una sentenza definitiva all'ergastolo per l'omicidio di Giovanni Sodano, ucciso nella centralissima piazza Castello ad Acerra nel '96.

Calabria per nascondersi aveva scelto il litorale romano, dove poteva contare sia sull'ambiente dispersivo dell'area molto popolosa, sia probabilmente su appoggi della malavita locale. E' proprio su quest'ultimo aspetto che gli inquirenti concentrano ora le indagini.