I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno eseguito all'alba di oggi un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale partenopeo, arrestando 27 persone accusate, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione e traffico internazionale di stupefacenti.

Le indagini, coordinate dalla DDA, hanno documentato la gestione delle “piazze di spaccio” dei rioni a nord di Napoli “Terzo Mondo” e “Berlingieri” da parte del clan “Di Lauro”, dedito all’importazione della droga dalla Spagna.

Nel corso dell'inchiesta sono stati sequestrati 31 chili di cocaina. I carabinieri hanno inoltre sventato un omicidio all'estero, accertando anche numerose estorsioni commesse ai danni degli ambulanti del mercatino rionale.