Sono 21 le persone tra Torre Annunziata, Boscotrecase e Trecase, che hanno percepito indebitamente il reddito di cittadinanza.

Questa mattina il Gruppo Guardia di Finanza, guidato dal capitano Giuliano Ciotta,  ha eseguito l'operazione. Le fiamme gialle hanno complessivamente sequestrato le disponibilità finanziarie di 120 indagati condannati nell'ultimo decennio per associazione mafiosa (molti ancora in carcere), trovate sia sui conti correnti a loro riconducibili, sia nelle loro abitazioni che in diverse zone del napoletano.

In tutto nella zona di Torre Annunziata, e paesi limitrofi, sono stati ricevuti 205 mila euro senza averne alcun requisito. Ora i 21 soggetti coinvolti dovranno rispondere della violazione dell’articolo 7 del decreto legge 2019 sul reddito di cittadinanza.

Si è chiuso questo filone di indagine da parte delle fiamme gialle, che stanno proseguendo nella fase di recupero del denaro.

i sequestri