La Campania aspetta il via libera per il vaccino Sputnik, già opzionato in grandi dosi. Ma arrivano cattive notizie. Pressioni per i test, rischio sicurezza. L'Agenzia europea per i medicinali (Ema) la prossima settimana avvierà un'indagine per verificare se durante la sperimentazione clinica del vaccino russo siano state violate le norme etiche e scientifiche concordate a livello internazionale. Lo riferisce il Financial Times citando alcune fonti vicine al dossier.

Sotto la lente dell'agenzia ci sarebbe in particolare il rispetto del cosiddetto standard di «buona pratica clinica» per la sicurezza dei partecipanti alla sperimentazione. L'indagine, chiave anche per il via libera all'immissione sul mercato europeo del vaccino russo, arriva dopo la denuncia di alcuni militari e dipendenti pubblici russi che hanno riferito di aver ricevuto "pressioni dai loro superiori per sottoporsi ai test clinici". Indagini che potrebbero rallentare il via libera che più volte, in queste settimane, ha sollecitato il governatore de Luca.