Un accordo per allocare in hotel gli sfollati di un'eventuale evacuazione dei Campi Flegrei è stato sottoscritto tra la Protezione Civile regionale e Federalberghi Campania. Lo scorso autunno, al culmine della recrudescenza dei fenomeni bradisismici, il governo aveva varato la legge contenente le misure speciali di prevenzione del rischio che prevedeva il piano speditivo di emergenza in funzione del quale l'ente regionale aveva avviato i colloqui con Federalberghi per organizzare, in caso di necessità, l'accoglienza temporanea di quei cittadini da allontanare da Pozzuoli in base ai livelli di allerta.

In questi giorni l'accordo è stato ratificato: sarà dunque la delegazione regionale dell'associazione alberghiera a gestire l'ospitalità dei possibili evacuati, sia in fase preventiva che emergenziale, nel caso in cui non fosse possibile sistemarli nelle strutture di accoglienza previste dai piani di protezione civile comunali. Federalberghi Campania, dal canto suo, fornirà alla Protezione Civile un elenco di hotel disponibili ad ospitare gli sfollati tra cui saranno selezionati quelli da scegliere secondo criteri che tengono conto della disponibilità dei posti rispetto alla specifica esigenza di sicurezza, maggiore vicinanza ai centri abitati e vicinanza geografica all'area interessata dall'emergenza.

"Noi speriamo di non doverci mai attivare per una possibile emergenza nei Campi Flegrei" commenta Costanzo Iaccarino, presidente di Federalberghi Campania che aggiunge "ma in questi giorni stiamo comunque contattando i nostri soci e contiamo nel giro di qualche settimana di fornire un elenco adeguato di hotel utilizzabili in caso di bisogno; la nostra associazione è da sempre vicina alle istituzioni, come abbiamo avuto modo di dimostrare a Casamicciola, per gli sfollati dell'alluvione del 2022


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"