Dominio indiscusso dell’atleta cesenate nella terza tappa del Campionato Italiano di Kite Foil. Secondo posto per il giovanissimo Riccardi Pianosi. Bene gli atleti partenopei Gaia Falco e Alessandro Giannini.

Sabato 8 e domenica 9 maggio il Circo Nautico Arcobaleno di Torre Annunziata (Na) ha ospitato il debutto della scena partenopea nelle competizioni di Kite Foil, disciplina velica al debutto olimpico nel 2024 a Parigi.

Nelle acque del Golfo di Napoli, in un campo di regata inserito in uno scenario dominato dalla penisola sorrentina, con le Isole del Golfo sullo sfondo ed il Vesuvio alle spalle, si è infatti svolta la terza prova del Campionato Italiano di Kite Foil Open organizzato dalla CKWI – Classe Kiteboarding e WingSport Italia.

Dominio indiscusso, in entrambe le giornate di gara, del cesenate Lorenzo Boschetti che, complice l’assenza del diretto rivale per il titolo Mario Calbucci, ha ora saldamente in mano il ranking nazionale.

Continua a stupire il giovanissimo Under 17 Riccardo Pianosi, uscito dalla due giorni di Torre Annunziata con la medaglia d’argento. Terzo posto posto per Alessio Brasili mentre l’atleta “di casa” Alessandro Giannini (RCC Savoia di Napoli) ha concluso la sua prova al quinto posto.

Tra le donne, primo posto per Tiana Laporte, secondo per Irene Tari e terzo gradino del podio per la partenopea Gaia Falco del Circolo della Vela d’Italia (CRVItalia). La Falco è una new entry nella disciplina del Kite Foil ma sta dimostrando una straordinaria attitudine, migliorando molto velocemente grazie alla pluriennale esperienza nelle regate di derive.

Napoli e la V zona FIV, che da tempo supportano il kiteboarding, hanno pienamente superato la prima prova e nei prossimi anni torneranno nuovamente all’interno dei calendari delle competizioni nazionali ed internazionali di Kite Foil.