Pompei. Chiusura del plesso scolastico “Celentano”. Disagi per alunni e genitori. Un problema nato dal novembre 2016, data in cui il dirigente del VI settore dell’ufficio tecnico comunale di Pompei, ing. Andrea Nunziata, adottava l’ordinanza n. 277 con la quale disponeva, per tutela della pubblica e privata incolumità, l’interdizione di alcune aule del plesso “Celentano”.

Successivamente, con una relazione tecnica strutturale redatta dalla società Isogea di Scafati, veniva evidenziata la necessità di intervenire sull’immobile con attività di manutenzione straordinaria riguardante l’intera struttura e, pertanto, veniva disposta la chiusura del plesso. Per far fronte alla conseguente carenza di aule, ne venivano prese n.7 in subaffitto del liceo linguistico “Alessandro Pansa” di via Sacra.

A febbraio, quando il personale dell’ASL NA, a seguito di sopralluogo, segnalava l’inidoneità di alcune aule dell’istituto “A. Pansa”, la dirigente scolastica del 2° circolo si vedeva costretta a disporre, per le classi 1°, 2° e 3° sez. A, la frequenza pomeridiana presso l’istituto “Mele” di Messigno.

La vicenda, nel suo complesso, crea da mesi disagi ad alunni e genitori, questi ultimi alle prese, in molti casi, con giri estenuanti in auto da un capo all’altro della città, per accompagnare i propri figli che frequentano differenti istituti.

La coalizione politica ProgrammiAmo Pompei, nelle persone del candidato sindaco Gaetano Coccoli, dei presidenti dei comitati civici che fanno parte della stessa, e di numerosi altri membri del direttivo, ha incontrato nel pomeriggio del 20 marzo scorso, presso la propria sede, una folta rappresentanza di genitori.

 Alle mamme e ai papà è stata illustrata una proposta, che potrebbe essere praticabile nell’immediato. Tutto è stato messo nero su bianco in un documento, protocollato stamane, e indirizzato al commissario straordinario del Comune di Pompei. “Siamo disponibili – si legge nella nota –ad un immediato incontro, unitamente anche alle rappresentanze dei genitori, del personale docente e ai dirigenti scolastici del 1° e 2° circolo. Siamo fiduciosi in una celere valutazione della nostra proposta e nell’adozione dei necessari e opportuni provvedimenti attuativi da parte di tutte le Autorità competenti”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

La lettera