Presi e tradotti in carcere gli ultimi due aggressori del branco che ha pestato, lo scorso 1° agosto, l'appuntato scelto dei carabinieri Giovanni Ballarò a Castellammare di Stabia.

L'attività investigativa, condotta dal gruppo della Sezione Operativa della locale Compagnia, ha portato all'arresto di due pregiudicati stabiesi ritenuti responsabili dei reati di maggiore violenza contro il carabiniere: il primo ha colpito con calci e pugni e successivamente con uno sgabello di ferro in testa la vittima, facendola collassare al suolo priva di sensi, mentre l'altro, dopo aver accompagnato sul luogo un complice, ha anch'egli colpito con dei calci il militare quando questi era già a terra.

Quest'ultima operazione ha permesso quindi di identificare ed arrestare tutti i componenti del branco che ha aggredito l'agente Ballarò. Gli indagati saranno associati alla casa circondariale di Napoli Poggioreale.

I dettagli