“L’avvocato De Caprio aveva denunciato Sandro Acunzo per truffa ai danni di Casillo”. E’ questa una delle dichiarazioni fornite dal generale Andrea Paris. L’ex comandante del gruppo carabinieri di Torre Annunziata ha risposto alle domande del pm Ivana Fulco sulla figura di Giovanni De Caprio.

L’avvocato, ritenuto braccio destro Francesco Casillo, è stato già condannato per questo procedimento ed è tuttora in carcere.

Il generale ha raccontato che più volte il legale di ‘a vurzella ha provato a contattarlo tramite il tenente colonnello Luca Toti. “Mi aveva detto che aveva una denuncia da fare su un nostro militare. Io non avevo alcuna intenzione di incontrarlo, ma dopo una seconda telefonata si organizzò un incontro che durò pochissimo- ha affermato Paris- All’avvocato risposi soltanto di rivolgersi a qualunque comando oppure alla Procura. Solo successivamente venni a sapere che aveva sporto denuncia per un’ipotesi di truffa di Sandro Acunzo ai danni di Casillo”.

Paris ha definito “malato” il rapporto tra il comandante Pasquale Sario e Sandro Acunzo. Quest’ultimo fu anche deferito al tribunale militare dopo aver simulato un permesso di malattia. Per l’appuntato scattò anche una custodia cautelare. “Provammo a cercarlo e lo trovammo a dicembre del 2010 in provincia di Verona, mentre cercava di andare in Austria. Successivamente fu condannato per tale procedimento”.

La prossima udienza si svolgerà il 14 aprile. Sul banco dei testimoni ancora Andrea Paris per terminare il controesame.

I rapporti svelati