Dal primo dicembre 2023 il servizio di emodinamica presso la cardiologia dell’ospedale di Boscotrecase diretto da Giuseppe Lombardi, ha esteso la propria attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7.  Un nuovo modello organizzativo che cambia radicalmente le modalità di intervento per la gestione e il trattamento dei pazienti affetti da infarto del miocardico stemi e nstemi, con un abbattimento fino al 30% del rischio di mortalità per cause cardiache.

Un importante obiettivo reso possibile grazie al potenziamento delle risorse umane fortemente voluto della direzione strategica Asl Napoli 3 Sud con il direttore Giuseppe Russo, che ha dato impulso alle procedure per l’assunzione di dieci nuovi cardiologi destinati proprio al presidio boschese.

Scelte il cui processo di realizzazione si è avvalso del supporto costante della direzione sanitaria di presidio. “L’attivazione dell’emodinamica h24 - spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo - consente di dare risposte, in termini di servizi sanitari di qualità a un territorio molto vasto che comprende l’area vesuviana”. 

“Proprio la posizione geografica del presidio - aggiunge il primario Attilio Varricchio - permette di estendere a un’ampia area i benefici dell’angioplastica primaria, una tecnica la cui efficacia, peraltro, è fortemente legata al tempo di intervento. In altre parole la disostruzione dell’arteria coronarica che se occlusa è responsabile dell’infarto stemi e nstemi.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"