“Sono estremamente onorato della nomina. Un incarico di responsabilità che mi impone di sedermi il più presto possibile a un tavolo con il sindaco Ascione per definire anche lo sviluppo di Rovigliano”. Lo ha detto Carmine Alfano, commentando l’ingresso nel direttivo del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della provincia di Napoli.

LE CARICHE. Giosy Romano è stato riconfermato presidente, mentre Carmine Alfano (vicepresidente), Domenico Ossame, Alessandro di Iorio e Vincenzo Caso (nominato dalla Presidenza della Giunta Regionale) hanno completato il Comitato Direttivo. “In settimana – ha spiegato Alfano – andrò a Napoli per mettermi subito a lavoro. Ma è ancora presto – ha precisato – per fissare già programmi e obiettivi. Sicuramente nelle prossime settimane avrò un quadro più completo della situazione”.

IL SITO DI STOCCAGGIO RIFIUTI. Proprio il consorzio Asi è chiamato a rispondere su un delicato argomento, il sito di stoccaggio rifiuti di via Bottaro, nel quartiere di Rovigliano a Torre Annunziata. Più volte il sindaco ha ribadito l’importanza di cambiare il tipo di sviluppo su quel territorio (zona Asi, ndr), da commerciale a turistico. “E’ l’occasione giusta – ha riferito Alfano – per un confronto. Se la vocazione è turistica, bisogna cambiare registro”.

L’ULTIMA CONFERENZA DI SERVIZI. Nell’ultima conferenza di servizi tenutasi in Regione, l’Asi si è presa 90 giorni di tempo per produrre le integrazioni richieste dalla Regione Campania. In questi tre mesi Alfano avrà il compito di analizzare la richiesta della So.Ge.Ri. e il parere dell’amministrazione comunale espresso anche in consiglio comunale. “Abbiamo 90 giorni di tempo per ridefinire il tutto e valutare bene la situazione”, ha concluso Alfano.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

l'asi prende tempo