Il Comune di Portici vara le prime misure di contenimento della spesa energetica. Il caro-bollette che in questi mesi sta flagellando le famiglie fa sentire i suoi effetti anche sui bilanci comunali. Di qui la necessità di adottare immediate contromisure, a cominciare dalla riduzione dei costi d’esercizio della pubblica illuminazione.

Si procederà così all’accensione parziale dei lampioni in modo alternato, arrivando ad una sensibile riduzione dei punti luce attivi, naturalmente avendo cura di salvaguardare la illuminazione delle zone più a rischio per traffico veicolare e pedonale.

Occhio anche ai consumi negli uffici pubblici, con la messa in campo di buone pratiche “elimina-sprechi”, sulla scorta della guida redatta dall’ENEA in occasione dalla giornata internazionale sul riusparmio energetico. Il personale dipendente sarà ulteriormente sensibilizzato e responsabilizzato sullo scrupoloso rispetto delle misure volte al contenimento della spesa energetica.

Le misure di contenimento toccano anche gli istituti scolastici che hanno rimodulato l’orario delle lezioni, articolato per questo anno scolastico sulla settimana corta dal lunedì al venerdì.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"