Nonostante i mesi primaverili siano sfuggiti tra le mani ai più, quest’estate con il suo gran caldo è arrivata. Con la bella stagione sono tantissime le persone ad avere un desiderio estremo di staccare,di vacanze, di svago. Sono tantissimi coloro che si mettono alla ricerca della location migliore per trascorrere le ferie. Quindi, se hai una o più case che affitti per le vacanze è giunto il momento di sbrigarsi ad effettuare pulizia e manutenzione, prima che arrivino i primi inquilini!

La pulizia delle case vacanza

Per gli affitti a breve termine, la pulizia è una delle principali cose a cui fare attenzione, ma rientra anche note dolenti, sia per gli ospiti che per i padroni di casa: un appartamento sporco può davvero rovinare una vacanza! Non importa che il lavoro si porti a termine da soli o con una squadra di professionisti, ciò che conta è che le pulizia siano affrontate nel migliore dei modi per mantenere gli standard più elevati.

Come pulire?

Innanzitutto, c’è da premettere che esistono alcune mansioni classiche di pulizia e altre che vanno fatte periodicamente –  circa un paio di volte l’anno – come la pulizia a fondo che si effettua prima dell’alta stagione. Ad esempio, in una casa di montagna, si deve mantenere pulito tutto l’anno ed effettuare pulizie a fondo prima della stagione sciistica – verso novembre – e prima del boom estivo per gli amanti del trekking –maggio/giugno. Se la pulizia interna è fondamentale, altrettanto lo è quella degli esterni e delle aree comuni: sono la prima cosa che un ospite vede, e il colpo d’occhio è fondamentale anche per l’approccio che avrà con la casa vacanze.

Gli interni: non solo pulizia

Se è fondamentale per un ospite avere una cucina e un bagno splendenti, altrettanto importante è trovare una casa con elettrodomestici funzionanti. Sarebbe piuttosto spiacevole se uscisse mettendo in funzione la lavatrice e tornasse con casa allagata, oppure se volesse mettere in frigorifero la spesa appena fatta ma ciò non sarebbe possibile a causa del malfunzionamento dell’elettrodomestico. Quindi, prima di affittare la casa è necessario controllare che tutti gli elettrodomestici siano in funzione! Se dovessimo renderci conto che ce ne sia qualcuno che fa rumori strani o non lavora come dovrebbe, il consiglio è quello di contattare dei tecnici esperti nella riparazione di elettrodomestici.

Manutenzione periodica di elettrodomestici

Ovviamente, è buona norma fare una manutenzione periodica degli elettrodomestici. Perché? Innanzitutto per la sicurezza della casa e persone, si evita il deterioramento di impianti e dispositivi; in secondo luogo per l’efficienza energetica: con un minor carico per l’elettrodomestico riusciremo a tagliare i consumi, risparmiando energia e soldi in bolletta. La cosa fondamentale della manutenzione è che ci consente di allungare nettamente la vita del nostro elettrodomestico, evitando riparazioni o sostituzioni. Ovviamente, ogni dispositivo ha una sua particolare manutenzione, per quanto riguarda la lavatrice, ad esempio, bisogna stare attenti a una corretta pulizia, al calcare e alle guarnizioni; per il frigorifero alla pulizia della serpentina e alle guarnizioni, per la lavastoviglie controlliamo sempre i filtri e manteniamoli splendenti, sempre di filtri parliamo per i condizionatori: vanno puliti con acqua e sapone neutro e non fa male controllare periodicamente anche il motore esterno. Se cerchiamo qualche consiglio su come fare manutenzione e pulizia degli elettrodomestici possiamo seguire quelli di IdeeGreen: mantenere bene i nostri apparecchi rispettando l’ambiente non è mai una cattiva idea!