Operazione contro il clan D'Alessandro al rione Savorito. Questa mattina a Napoli, Castellammare di Stabia e Pompei e i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda nei confronti di 12 indagati ritenuti responsabili a vario titolo  di estorsione aggravata in concorso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravata dalla finalità di agevolare il locale clan camorristico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Qualche ora più tardi, a Giulianova, in provincia di Teramo, i carabinieri della compagnia locale hanno arrestato l’ultimo destinatario dell'ordinanza. L’uomo è uno dei destinatari del divieto di dimora nella Regione Campania. In tutto gli indagati sono 18, dei quali 6 a piede libero.

I NOMI:

in carcere
Ciro Amodio, 45 anni, Castellammare di Stabia
Nicola Capasso, 48 anni, Napoli
Gregorio Cesarano, 45 anni, Castellammare di Stabia
Giovanni Di Maio, 23 anni, Castellammare di Stabia
Salvatore Imparato, 52 anni, Castellammare di Stabia
Michele Imparato, 49 anni, Castellammare di Stabia
Giovanni Longobardi, 36 anni, Castellammare di Stabia
Francesco Massa, 63 anni, Castellammare di Stabia
Silvio Onorato, 30 anni, Castellammare di Stabia

divieti di dimora
Domenico Fortunato, 35 anni, Castellammare di Stabia
Catello D'Auria, 50 anni, Castellammare di Stabia
Pasquale Cabriglia, 55 anni, Napoli