Partiti i carotaggi sull’arenile di Castellammare di Stabia.

Con questa operazione si potrà analizzare lo stato di salute della sabbia, a distanza di 12 anni dagli ultimi dati.

Lo ha annunciato il sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino che nella giornata di ieri si è recato sul posto per assistere alle operazioni.

Dal terreno verranno estratti alcuni campioni che verranno esaminati per conoscere la composizione e il suo stato.

“Un’indagine conoscitiva per comprendere lo stato di salute della sabbia nel tratto antistante la villa comunale fino a 2 metri di profondità – ha spiegato il primo cittadino -. A 12 anni dalle ultime analisi, finalmente verrà svolta un’attività essenziale per avviare il piano di recupero e di riqualificazione dell’arenile stabiese”.

In basso, alcune immagini dei lavori.