Devolvere una parte della quota delle luminarie stabiesi,  all’acquisto delle bombole di ossigeno.E’ la proposta fatta da due Consiglieri di maggioranza, Barbara  Di Maio e Giulio Morlino.

"Stamani, il nostro gruppo politico, ha inviato a mezzo pec al sindaco Cimmino – hanno dichiarato - una richiesta, di voltura di una quota della somma prevista per le luminarie natalizie, in favore dei presidi sanitari locali per permettere l'acquisto di bombole di ossigeno e  per provvedere ad istituire dei presidi di quartieri necessari per la lotta contro il Covid 19.Fermo restando, che la suddetta richiesta non vuole eliminare le illuminazione ma solo ridurle alle strutture simbolo della città".

All’interno dell’appalto è stata inserita una clausola covid, con cui il comune si riserva di bloccare tutto se l'epidemia a Castellammare non consentirà iniziative per Natale.