Doveva fare un tampone covid a un paziente arrivato al pronto soccorso per un incidente stradale. E’ stato aggredito perché ha provato a fare il suo dovere di medico.

Follia al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. Picchiato un medico del nosocomio stabiese, intervenuto con l’arrivo di una vittima di un incidente stradale. Doveva sottoporsi a tampone covid, così come vuole la prassi, ma al suo rifiuto ha chiamato in aiuto tre suoi amici.

Schiaffi, pugni e spintoni a uno dei medici più esperti in corsia, caduto rovinosamente a terra per i colpi subiti. Per lui una prognosi di 10 giorni in seguito alle ferite riportate.

La vittima ha presentato denuncia alla polizia che ora indaga sull'accaduto.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"