Con un’ordinanza specifica il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino, ha deciso di chiudere tutti i negozi, compresi i supermercati, per i giorni di Pasqua e Pasquetta.

Resteranno aperte solo le farmacie mentre le edicole dovranno chiudere alle 14,00 nella stessa ordinanza il sindaco ha dichiarato off limits l’arenile, i boschi di Quisisana ed il monte Faito, meta di gite fuori porta e scampagnate in questi giorni di festa.

La delibera è indirizzata al contenimento delle uscite in questi giorni cruciali per il contenimento del contagio.

Infine, si legge nella nota, è stata disposta la chiusura, fino al 14 aprile, degli esercizi aperti al pubblico in modalità self service, ovvero distributori di bevande e similari. La polizia municipale intensificherà i controlli attivando azioni di monitoraggio del transito veicolare.