Era in attesa di sottoporsi al tampone per Covid-19, morto un 45enne di Castellammare di Stabia.

La notizia è stata comunicata dai vertici del’Asl Napoli 3 Sud al sindaco di Castellammare di Stabia Gaetano Cimmino, il quale ha comunicato la positività di un’altra paziente: si tratta di una 57enne, ora in isolamento domiciliare insieme al suo nucleo familiare.

Sale a 19 il numero dei cittadini di Castellammare di Stabia positivi al coronavirus.  Sono 15 i contagiati tuttora positivi, 3 dei quali ricoverati in ospedale, mentre 3 sono i cittadini deceduti. La prima contagiata, intanto, perfettamente guarita, è rientrata a casa dopo aver vinto la sua battaglia con il virus. “Un bel segnale per tutti quelli che oggi lottano contro questo nemico invisibile, a cui auguro di riuscire a guarire in fretta e tornare presto in piena forma” ha spiegato il sindaco Gaetano Cimmino.

Ma c’è anche il decesso. L’uomo si era autodenunciato in quanto proveniente da altra Regione ed era in attesa di sottoporsi al tampone per Covid-19. “Una notizia che mi addolora e mi rattrista. Sono vicino ai suoi cari, a cui rivolgo le mie condoglianze e un abbraccio virtuale in questo momento così difficile”, ha commentato il primo cittadino stabiese.

In isolamento domiciliare con sorveglianza attiva, infine, restano 143 cittadini, identificabili come casi sospetti oppure come persone venute a contatto con pazienti positivi o con altri casi sospetti in attesa dell’esito del tampone.

il punto