Nelle scorse ore la polizia municipale di Castellammare, sotto la guida del comandante Antonio Vecchione, ha beccato 6 persone che non rispettavano le disposizioni anti-Covid, tutte sanzionate con una multa da 400 euro.

Alcuni trasgressori non indossavano la mascherina, gli altri avevano generato un assembramento e sono stati sorpresi mentre passeggiavano a notevole distanza dal loro domicilio.

“Il numero dei contagi è in calo, ma è fondamentale continuare a controllare, a sanzionare, a punire gli irresponsabili che rischiano di vanificare tutto il lavoro svolto in questi giorni- ha affermato il sindaco Gaetano Cimmino- Ci tengo a ribadirlo, qualora non fosse ancora chiaro: ogni singola azione irresponsabile rischia di mettere a repentaglio una vita umana e di mandare un cittadino in terapia intensiva. Controlli e multe ce ne saranno ancora nei prossimi giorni. Ma se ci saranno ancora comportamenti insensati, faremo fatica ad uscire da questo periodo buio. E ci tengo anche a ricordare che siamo in zona rossa e sono vietate le passeggiate, sia in villa comunale sia altrove. È vietato bivaccare sulle panchine, è vietato uscire in gruppo a prendere aria. Le forze dell’ordine stanno svolgendo un ottimo lavoro in questi giorni e stanno presidiando la città da mattina a sera. E continueremo a sanzionare chi infrange le regole. Senza tregua, senza sosta”.