Oltre cento nuovi contagi in pochi giorni e un morto. Il Covid si abbatte nuovamente su Castellammare, aspettando i dati di Natale.

Accertati 113 contagi mentre un’anziana di 92 anni ha perso la sua battaglia contro li virus. Castellammare resta la città in cui il Covid corre più veloce in tutta la provincia di Napoli. Tra i nuovi positivi anche un bimbo di un anno.

Scrive il sindaco Cimmino: "La Regione Campania e l’Asl Na 3 Sud ci hanno comunicato che sono 113 i cittadini di Castellammare di Stabia risultati positivi al coronavirus (Covid-19) nel periodo dal 31 dicembre 2020 al 7 gennaio 2021. Il periodo di riferimento si sovrappone in parte e va inteso in aggiunta a quanto già reso noto nei giorni scorsi da questo Ente per un ritardo nella comunicazione dei dati pervenuti da parte delle autorità sanitarie". Tra i nuovi contagiati ci sono un bimbo di 1 anno e uno di 2, nove ragazzi tra i 9 ed i 17 anni, sei persone tra gli 83 ed i 90 anni. Per una 65enne è risultato necessario il ricovero ospedaliero. Sono stati lavorati complessivamente 819 tamponi. I guariti dal 4 al 7 gennaio 2021 sono 39. Tra di essi piccoli di 5 e 7 anni, sei ragazzi tra gli 11 ed i 16 anni ed un 83enne. Continua Cimmino: "Ricordiamo che oggi 8 gennaio 2021 è consentito spostarsi liberamente nella propria regione come da Zona Gialla. Nei giorni festivi e prefestivi, quindi in questo caso nel fine settimana tra il 9 e il 10 gennaio, scatterà la Zona Arancione. Bar e ristoranti resteranno chiusi, quindi, e non sarà possibile uscire dal proprio Comune".