Più di 300 firme in sole due ore di attività è il risultato della raccolta firme promossa dai comitati No al Traforo di Varano.

Il comitato promotore,  che raccoglie la voce delal società civile e le preoccupazioni di chi teme che il traforo possa derturbare il  patrimonio archeologico presente sulla collina di Varano, vuole sensibilizzare la  cittadinanza e partecipare attiviamente alle scelte dell'amministrazione comunale e di EAV riguardo la tratta Sorrento Castellammare della Circumvesuviana ed il raddoppio del binario.