Boom di controlli sul lungomare di Castellammare, da parte della polizia municipale. Gli agenti, agli ordini del comandante Alfonso Mercurio, hanno setacciato per due fine settimana consecutivi il lungomare stabiese effettuando sanzioni e sequestri.

Sanzionate anche due “cartomanti” ai sensi dell’art. 121 del Tulps. Sequestrati poi centinaia di paia di scarpe, borse, borselli, berretti nonché collane e giochi per bambini.

Queste le parole del sindaco Gaetano Cimmino. “Complimenti ai miei uomini impegnati in operazioni contro l’abusivismo e per la tutela della sicurezza dei cittadini. Si tratta di interventi frutto di programmazione che si stanno portando avanti già per due settimane di fila in villa comunale. Questo è solo l’inizio di un’estate che si preannuncia “calda” dal punto di vista dei controlli.

Attendiamo l’inserimento di nuovi uomini tra le fila degli agenti per intensificarli ancor di più. Insieme all’assessore alla Sicurezza Gianpaolo Scafarto stiamo lavorando per mettere fine una volta per tutte al fenomeno del parcheggio abusivo in special modo nella zona dell’Acqua della Madonna. Si tratta di importanti segnali verso il ripristino delle condizioni di legalità nella nostra città”.