Bagni, aule, esterni e tubazioni: sono gli elementi che Alessandro Zingone, del gruppo consiliare “Per Castellammare” vuole mettere sotto osservazione sulla scuola “Di Capua”. Il plesso di Via Carrese sarebbe in condizioni strutturali precarie, con genitori e alunni che protestano per una situazione che va avanti da molto tempo.

Nell’interrogazione presentata al presidente del consiglio comunale Eduardo Melisse ed al sindaco di Castellammare di Stabia Antonio Pannullo si fa riferimento a “segnalazioni circa la spaventosa situazione in cui versano locali Wc, tanto è vero che la settimana scorsa la porta dei bagni nel staccarsi dal muro stava per colpire dei bambini presenti  nei suddetti locali; mancanza di grate nei locali mensa; alcuni alberi che presentano rami pericolanti per l’incolumità dei bambini e adulti”.

Zingone chiede, pertanto, “di sapere quali provvedimenti in via d’urgenza intende prendere l’amministrazione comunale per sanare la pericolosa situazione che si presenta alla scuola Di Capua nel plesso di via Petrarca”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto