Ieri gli agenti della Questura di Napoli, durante i controlli finalizzati a garantire il rispetto delle misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, hanno effettuato diverse sanzioni a persone che non hanno indicato un valido motivo a sostegno dei loro spostamenti.

Nel pomeriggio gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Commissariato Posillipo sono intervenuti, in seguito ad alcune segnalazioni, in un appartamento di corso Vittorio Emanuele a Napoli dove 6 persone  si erano date appuntamento per bere una birra insieme mentre, in un'altra abitazione di via Manzoni, hanno trovato 10 persone di diversi nuclei familiari che stavano festeggiando la Pasquetta sul terrazzo.

Inoltre, grazie ad una segnalazione dell’app Youpol, gli agenti del Commissariato di Castellammare di Stabia hanno individuato e sanzionato 7 giovani che si erano riuniti sul lastrico di uno stabile in via Galeno per trascorrere insieme la Pasquetta.Tutte le persone sono state sanzionate per essersi allontanate dal proprio domicilio senza giustificato motivo.