Tre raid in poche ore. Il tutto pochi giorni dopo le irruzioni nel cuore della notte negli uffici comunali di Castellammare.

Nel mirino di ignoti sono finiti gli uffici del punto “Informa Giovani”. Dopo aver forzato la serratura sono entrati devastando tutto quello che capitava sotto tiro. Documenti per terra, cassetti divelti e altri danni. Stessa sorte capitata per la sede del Forum dei Giovani, dove sono stati rotti anche dei computer. Ad accorgersi del raid uno degli addetti del Cral Fincantieri che ha notato la porta del punto Informa Giovani aperta e ha fatto scattare l’allarme.

Si tratta di un caso analogo avvenuto qualche giorno prima negli uffici comunali di Castellammare. Anche lì ignoti sono entrati nella notte tra martedì e mercoledì scorso a Palazzo Farnese, la notte successiva a Palazzo delle Ancelle. Cassetti aperti e segni di effrazione nelle stanze del comune. Da una prima ricostruzione della polizia scientifica risulta che non sia stato rubato nulla, ma si indaga per capire cosa cercassero i banditi e se abbiano fotografato documenti e provvedimenti riservati.

Ora si cerca di capire se anche in questi ultimi raid siano stati compiuti dei furti di documenti. Sul caso è stata aperta un’inchiesta.