La Fonderia Righetti di Villa Bruno ha ospitato Catello Maresca  il Magistrato anticamorra  per un incontro con gli studenti della città, in occasione della presentazione del suo ultimo libro, "N.C.O. Le Radici del Male".

I giovani sangiorgesi del Liceo Urbani, dell'Istituto Scotellaro e dell'I.T.I. Medi,  alla presenza dell’Assessore Giuseppe Giordano, si sono confrontati su temi come giustizia,  democrazia, libertà con il magistrato diventato simbolo della lotta alle mafie. 

Dall’attenzione degli studenti, le  domande poste e le risposte appassionate e ricche di particolari sulle organizzazioni criminali e sulle indagini condotte per riportare la legalità in territori martoriali dalle mafie,  è emerso che "incontri come questo sono strumenti utili alla loro crescita e fanno comprendere come  quella incontrata  sia una comunità studentesca interessata, consapevole e culturalmente  elevata - ha detto il sindaco Zinno- guidata da docenti  e  amministratori  che  hanno da sempre posto la massima attenzione  ai messaggi  di legalità  che  mettessero al  riparo i giovani  dalle facili tentazioni  che emergono   dalle  radici del male".

Questa ultima opera di Catello Maresca è una descrizione narrativa dei fatti di camorra dagli anni 70 all'avventi dei Casalesi, attraverso la storia di  due ragazzi che trent'anni dopo, si ritrovano  l'uno di fronte all'altro in un carcere di massima sicurezza. L’uno magistrato, l’altro camorrista. Particolarmente profonda risulta  la descrizione dell’interrogatorio fiume, durante il quale scorrono le immagini dei più cruenti eventi che ricalcano fatti drammatici, verificatisi nelle  nostre zone, lasciando emergere proprio il  fenomeno camorra.

L'incontro degli studenti con Catello Maresca  ha  raggiunto  l'obiettivo di mandare  un forte messaggio di  legalità  e anche di spronare i  ragazzi a costruire da soli un percorso di vita e di formazione che potrà dare loro sicurezza e metterli al riparo dalle facili tentazioni che quasi sempre sono proprio "radici del male". 

L’amministrazione ha ringraziato il Magistrato Maresca per la sua presenza  e si è augurata , appena possibile, di poter   organizzare un altro evento, estendendolo  a tutta la platea studentesca.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"