Questa sera, l’obiettivo qualificazione del Napoli passa da Madrid. Al Santiago Bernabeu alle ore 21 andrà in scena Real Madrid-Napoli, penultima giornata della fase a girone dei Champions League. Mazzarri ritrova la competizione più importante d’Europa 11 anni dopo l’ultima volta. Il tecnico toscano trova un Napoli padrone del suo destino, che a 180 minuti dalla fine del girone ha 4 punti di vantaggio sul Braga terzo e una qualificazione a portata di mano che riuscirebbe ad ottenere già stasera in caso di vittoria, in caso di pareggio se il Braga non vince con l’Union Berlino e in caso di sconfitta se il Braga contemporaneamente perdesse. In conferenza stampa il tecnico ha dichiarato: “Col Real spero di fare qualcosa di speciale”.

Preoccupano ancora le condizioni di Victor Osimhen, l’allenatore azzurro preferisce non rischiarlo e commenta così la sua possibile presenza nella trasferta spagnola: “Adesso, parlerò con Victor e con lo staff medico per capire se farlo partire dal via o se subentrerà, sta crescendo di condizione ma non possiamo forzare perché ci attendono anche altre sfide importanti".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"