C’è enorme preoccupazione tra i dipendenti dell’Auchan, che nella giornata di mercoledì chiuderà i battenti. Solo 45 dipendenti manterranno il posto di lavoro. Per gli altri 61 scatterà l’esubero.

La vertenza Auchan si infatti è chiusa con la cessione di una parte dell’ipermercato al gruppo Ci.Bo. Pompei. Contestualmente, è stato previsto il taglio dei dipendenti, che ora dovranno cercare un nuovo posto di lavoro.

Sono in tanti a temere per le loro famiglie e per le loro aspirazioni. “Siamo preoccupati perché non conosciamo il nostro futuro. Sappiamo soltanto che il 30 chiudiamo –ha dichiarato una dipendente- E dopo 31 anni di lavoro uscire fuori così non è bello. Stiamo male”.

Gli ha fatto eco un suo collega. “C’è il buio assoluto, un momento di stasi. Non sappiamo da che parte stiamo e se apparterremo a qualcuno. A oggi l’azienda, che dovrebbe essere Margherita, non ci ha comunicato nulla e non conosciamo nemmeno chi verrà. Il futuro è il buio assoluto”.

vai alle foto

vai al video

la situazione

i licenziamenti