Cibo e giocattoli per bambini sfortunati.

A Torre del Greco ecco il “dono sospeso” per nuclei familiari in crisi anche a causa dell’emergenza epidemiologica da coronavirus. L’amministrazione comunale di Torre del Greco, guidata dal sindaco Giovanni Palomba, ha concesso l’uso gratuito delle sale dell’ex orfanotrofio della SS. Trinità all’Associazione “Noi Minori e Famiglie Moderne”, per la realizzazione dell’iniziativa.

La manifestazione, promossa dall’associazione di volontariato e giunta alla terza edizione, è rivolta al sostegno delle famiglie meno abbienti del territorio e propone, in vista delle imminenti festività natalizie, l’erogazione di una serie di servizi da rendere ai cittadini in difficoltà economica, attraverso la raccolta di doni, dolciumi e beni di prima necessità per minori appartenenti a nuclei familiari in crisi anche a causa dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Così, fino al 31 gennaio 2021, i cittadini torresi che ne hanno intenzione possono recarsi presso i locali della SS. Trinità, tutti i giorni (dal lunedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00, e, il sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 17.00) per offrire sia generi alimentari che giocattoli, bambole e giochi di società per bambini (non usati, indicando se per maschi o femmine), oltre che capi di abbigliamento.