Folla record nei treni della Circum nei giorni prima di Ferragosto. Viaggio infernale per chi prende il treno da Napoli a Sorrento per raggiungere le spiagge o il luogo di lavoro. Impossibile respirare, considerate anche le temperature elevate, soprattutto al rientro da Sorrento nell'ora di punta intorno alle 18. Una difficoltà che nel weekend è raddoppiata per le corse cancellate per l'emergenza personale.

Ma non è andata meglio nella giornata di oggi. I viaggiatori in piedi e accalcati nelle carrozze, in tanti senza mascherina per riuscire a respirare. Saltate completate tutte le prescrizioni sul distanziamento anti Covid e il rischio di sentirsi male amplificato dal caldo torrido di questi giorni.