Il futuro dei 69 dipendenti in esubero dal Cmo legato all’accordo proposto dall’azienda. In queste ore i lavoratori del centro medico polispecialistico di Torre Annunziata stanno votando una consultazione interna per decidere se accettare o rifiutare la proposta della famiglia Marulo.

L’accordo proposto dall’azienda è quello di erogare 300 euro al mese fino alla scadenza prevista dal contratto, relativamente a quelli a tempo determinato. Per i lavoratori legati al Cmo da un contratto a tempo indeterminato, invece, l’azienda si impegna a integrare l’indennità di disoccupazione (Naspi, ndr) che i dipendenti riceveranno per i 24 mesi, come previsto dalla legge.

La disoccupazione Naspi 2019 Inps è la nuova indennità di disoccupazione che spetta ai lavoratori subordinati, nel caso in cui perdano involontariamente il lavoro a causa di un licenziamento singolo o collettivo. Il lavoratore disoccupato, qualora in possesso di tutti i requisiti di legge, può contare su una prestazione a sostegno del proprio reddito chiamata Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego per la durata di 24 mesi. Dal terzo mese, inoltre, la Naspi toglie ogni mese il 3%. La cifra che si impegna a integrare l'azienda, facendo sì che il dipendente prenda la disoccupazione intera per l'intero periodo.

Nelle prossime ore verrà svelato il risultato delle votazioni.

Cmo. l'ira dei lavoratori e la risposta di ascione

le parole di Telese

l'incontro sindaco - lavoratori

il sit-in di protesta

l'accordo azienda - lavoratori

i risultati della consultazione

trasferimento Cmo: la risposta di ascione

l'incontro con De Luca

l'ipotesi della nuova sede