Dalla parte dei diritti”. Il comitato lavoratori del Cmo continua la sua protesta.

Nei pressi della rotonda di Torre Annunziata Nord, all’altezza di un noto bar del corso, è stato affisso uno striscione di protesta.

Una serie di tasselli che formano un puzzle, diviso a metà: una parte completata con la scritta “oggi”; l’altra lasciata in bianco con su scritto “domani?” che lascia intendere tutti gli interrogativi sulle prospettive future dei 69 dipendenti licenziati dall’azienda a causa della chiusura della medicina nucleare.

Non è la prima volta che il comitato lavoratori scende in campo usando questa tipologia di protesta: già in occasione dell’udienza preliminare (era il 25 luglio, ndr) una serie di striscioni posti dinanzi al tribunale di Torre Annunziata hanno manifestato la vicinanza degli ormai ex dipendenti nei confronti dell’azienda, capeggiata dalla famiglia Marulo.

Stessa protesta anche nell’area portuale in occasione della visita dell’assessore regionale Franco Roberti in occasione dei lavori di dragaggio allora in corso di ultimazione (era il 27 agosto, ndr).

Ora la nuova protesta, in attesa che i consulenti tecnici del Cmo presentino la nuova scia al comune di Torre Annunziata.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video

l'incontro Cmo - tecnici per la nuova Scia

il black friday del cmo

negata la scia al cmo