Aperto un tavolo di lavoro interistituzionale tra il Comune di Ercolano e la Capitaneria di Porto di Torre del Greco finalizzato al monitoraggio dell’inquinamento della zona, alla valorizzazione dell’area di costa e alla sensibilizzazione rispetto alle tematiche ambientali.

«La sinergia instaurata tra Comune e Capitaneria di Porto ci consentirà un maggiore controllo dell’area di costa e contemporaneamente ci offrirà la possibilità di studiare, valutare e prevenire fenomeni di inquinamento. Nel corso di vari incontri avuti con il Comandante Rosario Meo, inoltre, abbiamo concordato l’avvio di percorsi di sensibilizzazione ad Ambiente e Legalità in tutte le scuole cittadine. A tal fine, subito dopo l’inizio dell’anno scolastico, contatteremo tutti i dirigenti scolastici per preparare un calendario di iniziative», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto. «La tutela e la valorizzazione dell’ambiente rappresenta una priorità di questa amministrazione: si tratta di un obiettivo raggiungibile solo attraverso il coinvolgimento e il confronto con le altre istituzioni presenti sul territorio – dice l’assessore all’Ambiente Giuliana Di Fiore – La sinergia instaurata con la Capitaneria è solo la prima di una serie di collaborazioni che l’amministrazione intende promuovere al fine di operare uno screening del territorio per individuare le priorità di controllo e intervento».

«Il rapporto interistituzionale avviato con il Comune di Ercolano è mirato a una proficua attività di monitoraggio ai fini ambientali e allo sviluppo di ogni possibile azione tesa alla sensibilizzazione sulle tematiche relative all’ambiente e alla legalità lungo la linea di costa del territorio. Allo stesso tempo, metteremo in campo azioni per migliorare l’approccio di tutte le istituzioni alle attività di sviluppo territoriale legate al mare», così il Capitano Rosario Meo, Comandante della Capitaneria di Porto di Torre del Greco.