Tre componenti una banda di quattro rapinatori, provenienti da Napoli e provincia, ritenuti responsabili di avere messo a segno un colpo in una banca di Pescate (Lecco) sono stati arrestati dai carabinieri di Lecco. Si tratta di Giovanni Marra, 44 anni, Antonio Russo, di 35 anni, e di Teresa Ascione, di 33 anni. Secondo quanto emerso dalle indagini i quattro, - tre uomini e una donna - lo scorso 14 maggio hanno razziato 10mila euro dalle casse dopo avere radunato i dipendenti dell' istituto di credito in un antibagno e dopo avere tolto a ognuno i rispettivi cellulari.

I provvedimenti restrittivi sono stati emessi dal gip del tribunale di Lecco al termine di un'attività investigativa con riscontri relativi ad altre rapine con stesso modus operandi commesse in Lombardia ed Emilia Romagna. I militari hanno anche tenuto sotto controllo gli spostamenti della banda sulla tratta Milano-Napoli.

I tre, che sarebbero dovuti essere agli arresti domiciliari, sono stati chiusi nel carcere napoletano di Poggioreale. Sono in corso indagini per identificare il quarto componente la banda