“La rinascita di Torre Annunziata parte da noi”. E’ questo l’appello di Confcommercio Torre Annunziata. Nelle scorse ore il presidente Giuseppe Manto ha incontrato i commissari prefettizi Caterino, Serra e Mone per parlare delle problematiche della città. Un summit proficuo che ha portato l’esponente dei commercianti oplontini a lanciare un appello. “Voglio trasmettere a tutti la fiducia che nelle ultime ore è cresciuta notevolmente dopo che ho appreso dalla commissione tutto il lavoro che sta svolgendo. In questo momento così difficile può essere impopolare chiedere alla città di svegliarsi e di ritornare a essere una verità comunità e dire di essere orgogliosi di far parte di Torre Annunziata”.

Poi ha proseguito parlando dei vari punti sui cui la commissione si sta focalizzando. “Ovviamente il lavoro portato avanti è drammaticamente difficile. Le emergenze sono tante e i commissari hanno ereditato vari disastri come le scuole, le strade, la videosorveglianza e i parcheggi. Allo stesso tempo si stanno impegnando a far partire i nuovi progetti come il restyling del porto, la rinascita della Salera. Senza dimenticare la riqualificazione di Palazzo Fienga. Tutti segnali di come lo Stato sia presente.

Nessuno ha la bacchetta magica e sicuramente i tempi non saranno brevi. Ma abbiamo la fortuna di essere amministrati, in un momento così importante da persone, che forse più di noi cittadini, hanno veramente preso a cuore le sorti di questa città, ben coadiuvati dal nuovo capo dell'ufficio tecnico ovvero il dottor Ferrara, insieme ai nuovi assunti dal concorso Ripam”.

Infine i ringraziamenti. “Un plauso a Caterino e ai suoi collaboratori per il grande impegno profuso finora. Ora tocca a noi cittadini tornare a occuparci della nostra città. Ritornare a quel senso di appartenenza e di civiltà che troppo spesso manca. Ritornare a non essere indifferenti e a formare una vera e propria comunità. Basta piangerci addosso, e muovere solo critiche ingiuste ed inconcludenti. Ed è un invito che faccio prima a me stesso.

Il mio appello nasce dalla fiducia che in questi giorni mi è stata trasmessa dopo l’incontro con la commissione. Oggi Torre Annunziata ha la possibilità di svoltare veramente, ma l'impegno deve essere di tutti e ognuno deve dare una mano”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"