Oltre 12mila litri di carburante commercializzato per gli investigatori in frode, un container adibito a stazione di rifornimento e un intero impianto di rifornimento sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza nel corso di due distinte operazioni eseguite a Casavatore e a Napoli.

Nel comune della provincia, all'interno di un autoparco, è stata individuata una stazione di rifornimento una stazione di rifornimento abusiva munita di elettropompe per il travaso. A Napoli è stata sequestrata una stazione di servizio dove, secondo gli accertamenti eseguiti, era stato modificato il dispositivo contalitri.

Sono tutt’ora in corso accertamenti fiscali volti a quantificare le imposte evase, nonché analisi sul prodotto petrolifero sequestrato per verificarne l’eventuale alterazione.

vai alle foto