Dodici arresti all’alba di questa mattina: scacco al contrabbando di sigarette.

Blitz della Guardia di Finanza di Salerno, che ha eseguito le ordinanze di custodia cautelare (9 in carcere, 4 ai domiciliari e un divieto di dimora nei comuni di Scafati e San Marzano sul Sarno, ndr) nei confronti di 12 indagati, ritenuti responsabili, in concorso, del reato di associazione per delinquere finalizzata al contrabbando di tabacchi lavorati esteri.

Cinque degli indagati percepivano il reddito di cittadinanza: immediatamente sospesa l’erogazione del tributo finora percepito.

La Guardia di Finanza ha calcolato che l'organizzazione ha commercializzato nel periodo giugno-agosto 2018 oltre tre tonnellate di sigarette (di cui oltre 200 chili sottoposte a sequestro), generando un volume d'affari illecito stimato in oltre 500mila euro. Le sigarette provenivano in larga parte dei paesi dell'Est Europa, soprattutto dall'Ucraina e misura minore dalla Cina.

vai al video