B - Due arresti, 31 piante di cannabis sequestrate e undici persone multate. È il bilancio di una serie di controlli straordinari disposti dai carabinieri del comando provinciale di Napoli ed eseguiti dai militari dell'Arma della compagnia di Torre Annunziata, in collaborazione con quelli del reggimento Campania e del nucleo cinofili di Sarno, tra Torre Annunziata, Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano, controlli durante i quali sono state identificate oltre 150 persone, molte delle quali già note alle forze dell'ordine, mentre i veicoli controllati sono stati 56.

Ad Ottaviano un uomo di 69 anni è stato arrestato con l'accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio. Nella sua abitazione infatti sono stati rinvenuti 470 grammi di marijuana, 31 piante di cannabis - una delle quali alta quasi un metro e mezzo - e materiale vario per la pesatura ed il confezionamento delle dosi. Dopo le formalità di rito, l'uomo è stato sottoposto ai domiciliari.

È invece finito al carcere di Poggioreale un trentenne di San Giuseppe Vesuviano, raggiunto da un provvedimento emesso dall'ufficio di sorveglianza del tribunale di Napoli. In più occasioni infatti aveva violato la misura degli arresti domiciliari a cui era sottoposto. Due le persone sanzionate per violazioni alle normative anti-contagio, mentre altre nove sono state multate per violazioni al codice della strada

I CONTROLLI